Milano: un itinerario per gli amanti del design

Coloro che amano il design, possono trovare a Milano molti indirizzi interessanti, per scoprire la sua storia e la sua evoluzione nel corso degli anni. Ecco un itinerario da seguire per immergersi in tutti questi meravigliosi luoghi:

  1. Studio museo Achille Castiglioni. Situato in piazza Castello, questo museo consente di accedere alle stanze dove il grande designer, morto nel 2002, progettava, disegnava, trasformava le sue idee in realtà. Lo studio è rimasto uguale a come Achille Castiglioni lo ha lasciato, immutato nel tempo, e tutti i progetti, disegni, prototipi, fotografie e oggetti da lui utilizzati sono stati debitamente catalogati. Si tratta di un luogo carico di fascino dove è possibile immergersi nel mestiere del designer a 360°.
  2. Triennale Design Museum. All’interno della Triennale di Milano è stato realizzato un museo dedicato al design, il primo museo del design italiano. La sua fondazione risale al 2007 e lo spazio espositivo di ben 2000 metri quadri di superficie è stato progettato niente meno che dall’architetto Michele De Lucchi. L’esposizione consente di andare alla scoperta della storia del design e di alcune tra le opere più belle che siano mai state realizzate, un museo che si rinnova in continuazione, che cambia forma, innovativo, in continuo movimento. Si tratta di un museo adatto a tutti, anche i bambini piccoli, che hanno a loro disposizione percorsi e attività pensate infatti appositamente per loro.
  3. Fondazione Franco Albini. La fondazione è stata realizzata dopo 30 anni dalla morte del famoso architetto ed è oggi riconosciuta come patrimonio storico nazionale dello stato italiano. Qui avrete la possibilità di accedere ad un archivio semplicemente incredibile, con disegni, fotografie, lettere, prototipi, modelli e opere finite di design. Tra le opere di design più belle che avrete la possibilità di vedere dobbiamo sicuramente ricordare il televisore Orion Brionvega e la poltroncina Luisa, entrambi vincitore del Compasso d’Oro.
  4. Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro. Avrete la possibilità di vedere con i vostri occhi oltre 650 opere di design che hanno vinto il prestigioso premio internazionale Compasso d’Oro, grazie alla collezione della Fondazione ADI.
  5. Design Library. Qui avrete la possibilità di sfogliare libri e riviste dedicate al design, ma potrete soprattutto prendere parte ai numerosi eventi che proprio nei suoi spazi hanno luogo, tutti incentrati sul design ovviamente. Conferenze, dibattiti e incontri, vi condurranno alla scoperta di tutti i segreti del design e dei suoi orizzonti futuri.
  6. Museo Kartell. Non possiamo infine che consigliarvi di lasciare Milano alle vostre spalle e di raggiungere il Museo Kartell, situato a circa 20km di distanza dal centro. Kartell non ha certo bisogno di presentazioni, uno infatti dei nomi in assoluto più famosi del design contemporaneo. In questo museo potrete scoprire tutto sulla sua storia e sulle sue meravigliose opere d’arte.

Se avrete la possibilità di intraprendere tutte le tappe di questo percorso, riuscirete ad immergervi nel design in un modo semplicemente incredibile, che vi lascia a bocca aperta per lo stupore e che vi consentirà di dissetare la vostra sete di conoscenza. Non possiamo però dimenticare che a Milano hanno luogo anche molti eventi dedicati al design, primo fra tutti la Milano Design Week che ha luogo ogni anno in primavera. Il Salone Internazionale del Mobile, il Fuorisalone, eventi, iniziative in ogni zona di Milano: sono questi gli ingredienti di una settimana eccezionale per tutti gli amanti del design e della creatività.

Be the first to comment on "Milano: un itinerario per gli amanti del design"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*